Shiva Flow

Shiva Flow

Shiva Flow è una forma contemporanea di Yoga fondato da Silvia Romani, basato sulla pratica di asana concatenati da un movimento fluido e ininterrotto.

Ogni sequenza racconta il mito legato all’asana picco, ossia l’asana nel quale la sequenza culmina. Le caratteristiche principali della sequenza sono:

  • Coerenza della sequenza al mito raccontato
  • Progressione degli asana scelti per arrivare al picco
  • Fluidità del movimento

Le sequenze rappresentano i miti e le leggende della tradizione culturale Indiana, i movimenti e le posizioni, accompagnati da musiche selezionate ad hoc, raccontano la storia dei personaggi e permettono al praticante di carpirne l’essenza nel corpo e nella mente, proiettando il percorso evolutivo dal piano fisico a quello culturale, psicologico e spirituale, configurandosi come una meditazione in movimento. Al termine della pratica viene proposto un approfondimento di filosofia yogica partendo dal racconto stesso.

In questo tipo di pratica, i propri limiti vengono affrontati in maniera morbida e amorevole. Vengono percepiti, si vedono e si sentono, ma, una volta davanti, il focus non è sul superarli ma sull’accettarli e soprattutto sull’accoglierli. Con la sicurezza che rispettandoli e accogliendoli, prima o poi, probabilmente, si potranno superare. E se anche non dovesse succedere… beh non ti sei perso niente…perché hai comunque realizzato e vissuto la magia del tuo corpo.

La pratica di Shiva Flow vuole essere un pratica che celebri la gioia e la leggerezza della e nella pratica, dove movimento corporeo e flusso energetico sono all’insegna dell’apertura e del piacere di praticare. La direzione della comunicazione è dall’interno verso l’esterno. Dalle emozioni al corpo. E’ il corpo a esprimere le emozioni che già vivono dentro o che la pratica stessa può suscitare.

www.shivaflow.it